Pubblicato il 27/12/2017

Il movimento automatico e gli orologi Tissot

La meccanica che si sostituisce alla mano dell'uomo è più precisa che mai con Tissot

Il movimento automatico degli orologi è quella componente meccanica che permette al segnatempo di auto-regolarsi senza l'intervento umano, un bel vantaggio per chi possiede un orologio e ha esigenza che sia sempre carico e pronto all'uso!

L'invenzione di quest'innovazione meccanica è attribuita all'orologiaio Abraham-Louis Perrelet e il primo orologio con movimento automatico effettivamente funzionante è stato un Rolex con sistema Perpetual datato 1931.

Oggi vi spieghiamo il funzionamento del movimento automatico con un occhio di riguardo per i Tissot Automatici, uno dei fiori all'occhiello dell'orologeria svizzera.

Come funziona il movimento automatico dell'orologio?

E' dal 1700, epoca di Abraham-Louis Breguet, che gli orologiai si arrovellano per trovare un sistema meccanico per regolare i segnatempo senza bisogno dell'intervento umano; da accurati studi è nato poi, all'inizio dell'800, il primo movimento automatico della storia.

Certo da allora le maison orologiere hanno continuato i loro studi e le loro ricerche rendendo questo congegno sempre più vicino alla perfezione tecnica. Tra questi marchi spicca indubbiamente Tissot orologi che vanta una precisione degna della sua provenienza svizzera.

Il movimento automatico degli orologi funziona ad energia cinetica, vale a dire che si ricarica con il movimento del braccio. Questo movimento è permesso da quella che tecnicamente è chiamata massa oscillante, o rotore, un piccolo peso che oscilla ad ogni movimento del polso trasmettendo l'energia alla molla di carica.

Il movimento del polso fa oscillare il rotore che comprime la molla di carica che per sua natura, una volta pressata, si "srotola" creando energia. Quest'energia è ciò che permette agli orologi automatici di funzionare.

orologio movimento automatico

Orologi automatici Tissot: l'impareggiabile Powermatic 80

Soffermandosi su questi dettagli relativi al movimento  è curioso vedere quanto un piccolo oggetto come un orologio riesca a contenere un interno mondo al suo interno!

In questo articolo vogliamo oggi proporvi una selezione dei migliori orologi automatici Tissot, un brand svizzero che mantiene tutte le promesse fatte dalla sua provenienza e che ha inoltre vinto numerosi concorsi di cronometria di calibro internazionale.

La punta di diamante delle collezioni di orologi automatici Tissot è indubbiamente il Tissot Powermatic 80 con la sua riserva di carica di 80 ore, un ammontare di ore praticamente raddoppiato rispetto a quanto normalmente viene offerto nell'orologeria, e una precisione certificata COSC - Contrôle Officiel Suisse des Chronomètres.

Il Tissot Ballade Powermatic 80 in particolare è dotato di un innovativo movimento che integra una spirale in silicio brevettata a garanzia di una precisione e un’affidabilità d’eccezione. Le proprietà del silicio permettono la misurazione del tempo ancora più costante e precisa rendendo questi orologi Tissot Auto un vero gioiello da portare al polso per stupire sia con l'estetica che con un'impeccabile puntualità.

Oltre alla precisione invidiabile questo modello Tissot automatico vanta un'estetica accattivante che mescola sapientemente tradizione e innovazione. Una delle particolarità è il motivo a clous de paris presente sulla lunetta e sul quadrante centrale e la ricercata alternanza di finiture lucide e satinate.

Insomma, Tissot ci tiene e il risultato si vede: il Ballade Powermatic 80 è un segnatempo in grado di soddisfare gli appassionati di meccanica e gli amanti della precisione